Moscow – giorno 4

-20150910_132308
Ritratti, icone, battaglie, nobildonne, delitti, Dostoewskji, Tolstoj, Pushkin....in una delle gallerie d'arte più bella del mondo. Sono pazzi, questi russi, ma davvero....primo fra tutti lo zar Ivan, che uccise il proprio figlio in un impeto d'ira, ma anche Pietro il Grande non scherzava .....     .     Fanciulle che danzano leggere, e i più grandi scrittori di tutti i tempi.   ...

Moscow-giorno 3

_20150909_164655
Cremlino, Arbat, Metropolitana Il senso di pace e di "sacro", nel cuore della metropoli ma lontani da tutto. Tre cattedrali, le cupole d'oro, colori, affreschi, icone. Lo Zar dei Cannoni e la Zarina delle Campane, tonnellate di piombo inamovibili nei secoli dei secoli. Poi l'Arbat, passeggiando sotto una pioggia leggera, e un ristorante fantastico in stile sovietico, pieno di libri, oggetti e musica anni 80. Borsch, Vodka, salame di cioccolato! Le stazioni delle metro, le ...

Moscow – giorno 2

_20150908_135951
Finalmente la Piazza Rossa e San Basilio! Le celebrazioni per l'anniversario della città purtroppo non sono finite, la piazza è piena di recinti, palchi, arene per lo spettacolo equestre (ne ho filmato una parte, lo editerò quando torno, non c'è veramente tempo, siamo in giro dalle 9 del mattino alle 10 di sera), chioschi...mi dispiace troppo, avrei voluto vederla vuota, con lo sguardo che può spaziare dalla cattedrale di Kazan a San Basilio! ...

Moscow – giorno 1

12003152_10206497771875070_9003943813932641822_n
Da anni desideravo visitare Mosca, sono molto appassionata di cultura e letteratura russa. Sapevo che il primo impatto non sarebbe stato facile, nuvole scure, freddo, un vento pazzesco. La strada che collega l'aeroporto di Domodedovo alla città è enorme (in Russia tutto è enorme, sovradimensionato) e tutta un susseguirsi di casermoni alveare, alcuni ristrutturati e altri no, alcuni sono diventati sedi di multinazionali e centri commerciali, molti altri sono abitazioni, e c'è ...